In arrivo nuovi aumenti del costo dell’energia elettrica: una ragione in più per fare efficienza energetica.

Il Gestore dei Mercati Energetici (GME) ha evidenziato per i prossimi mesi una tendenza all’aumento del costo dell’energia elettrica in Italia.La progressiva riapertura delle centrali nucleari francesi, rimaste chiuse dal 2016 per lunghi ed imprevisti interventi di manutenzione, ha causato una massiccia ripresa delle importazioni di energia, provocando una flessione delle esportazioni e la crescita dei costi di produzione, causati dalla diminuzione delle ore di funzionamento delle nostre centrali termoelettriche.

Appare molto positivo e incoraggiante, invece, il mercato dell’efficienza energetica. In questo momento il valore dei Certificati Bianchi è in forte crescita: secondo le ultime rilevazioni si parla di un prezzo medio di 308 € a certificato, con punte di 342 € (dati GME).

L’aumento del costo dell’energia e l’alto valore riconosciuto ai Titoli di Efficienza Energetica (Certificati Bianchi) testimoniano l’attualità e l’efficacia delle politiche di efficientamento energetico, rendendole indispensabili per la crescita e lo sviluppo del sistema economico e ambientale del paese.